Progetti speciali

Futuro insieme

Futuro Insieme ha sede in Susegana (TV), in Piazza Martiri della Libertà n .22, in un contesto centrale e facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici. 
E’ un servizio accreditato come Servizio Privato Specialistico nell’area dei Disturbi del comportamento alimentare e Crisi adolescenziali, nato nel 2004 come progetto sperimentale nell’area della salute mentale rivolto in modo specifico a ragazzi e ragazze dai 14 ai 30 anni.

Futuro Insieme attua un modello organizzativo di comunità perfettamente integrato nel territorio e si articola in due direzioni principali:

  • Centro crisi, con attività ambulatoriali, semiresidenziali e residenziali;
  • Centro disturbi del comportamento alimentare (DCA) con attività semiresidenziali e residenziali;

I principali aspetti innovativi che caratterizzano Futuro Insieme sono:

  • Intensa attività di prevenzione: grazie a un’équipe moltiprofessionale e alla continua sinergia con i servizi del territorio che si occupano del problema. Il Servizio ha evidenziato la capacità di intercettare i primi esordi del disagio psichico già in età precoce, mettendo a disposizione servizi e metodologie idonee a interventi mirati sugli adolescenti e i giovani;
  • Prontezza nella risposta: con interventi tempestivi rispetto alle crisi e flessibilità rispetto ai percorsi terapeutici;
  • Accoglienza e strategie: i servizi e gli interventi sono realizzati fuori da ambienti sanitari e ospedalieri; le strutture sono accoglienti e inserite in contesti urbani che riducono fortemente lo stigma e agevolano le relazioni sociali;
  • Innovazione continua: il Servizio ha attivato per la prima volta nel territorio provinciale un centro diurno e residenziale per il trattamento dei disturbi del comportamento alimentare e per la gestione delle crisi, in particolare degli adolescenti. A supporto del centro diurno e residenziale vi sono interventi ambulatoriali con psicoterapia individuale e di gruppo; azioni di recupero di ruolo sociale attraverso il lavoro in ambito agricolo; azioni di lotta allo stigma, in particolare nelle scuole.

 

Il Modello organizzativo

Il Centro Diurno si connota come una struttura semiresidenziale in grado di accogliere giovani con disturbi del comportamento alimentare (DCA) e crisi adolescenziale, con funzioni terapeutiche–riabilitative (compreso l’intervento farmacologico, psicoterapeutico sia individuale che di gruppo), diventando così uno snodo tra gli interventi ambulatoriali e i percorsi riabilitativi che si allargano al Gruppo Appartamento attiguo come risposta residenziale.

L'obiettivo proposto mira ad articolare un contesto istituzionale operativo in cui sia possibile attuare interventi di tipo preventivo, di diagnosi e di cura, senza che l’utenza lo viva come “contesto sanitario”.

Lo stile che ha caratterizzato fin dall’inizio il Centro Diurno e il Gruppo appartamento pone l’accento sull’importanza della relazione che diventa lo strumento principe anche per le problematiche relative al comportamento alimentare, attraverso cui costruire l’intervento terapeutico-riabilitativo nel rispetto delle diversità e delle inclinazioni di ogni singolo utente.

 

L’ Equipe

L’ équipe di lavoro è costituita da un team multiprofessionale composto da operatori della Cooperativa Insieme Si Può con esperienza decennale nel settore.

 

La Struttura

La Struttura è dislocata su un piano: sono previsti spazi per le attività ambulatoriali e diurne. Al piano superiore è attivo il Gruppo Appartamento con 6 posti letto per eventuali residenzialità. La disposizione degli ambienti garantisce spazi adeguati sia per i momenti di condivisione e le attività di gruppo, sia per incontri individuali e riservati.

 

L’ Utenza prevista

Il Centro Diurno e il Gruppo Appartamento per i Disturbi del Comportamento Alimentare e per la  Crisi Adolescenziale si rivolge sia a casi conclamati che ai primissimi esordi. E’ aperto alle diverse Ulss del Veneto, e accoglie giovani adolescenti, anche minori, con disturbi del comportamento alimentare e  crisi adolescenziali, che possono beneficiare di diversi tipi di sostegno, che vanno da un intervento ambulatoriale programmato, ad un programma diurno intensivo, sia più breve che nelle 12-14 ore, collegato anche ad una accoglienza residenziale nell’attiguo Gruppo Appartamento, nel caso i giovani necessitino di essere temporaneamente allontanati dall’ambiente familiare.

 

Apertura del servizio

La struttura diurna è aperta dal lunedì al sabato dalle ore 8.00 alle ore 22.00 e i festivi su programmazione con una recettività massima di 20 posti. Il gruppo appartamento è operativo sulle 24 ore per 365 giorni l’anno con una recettività massima di 6 posti letto.

 

Modalità di accesso

Viene stabilita dall’equipe del Centro “Futuro Insieme” in base alle convenzioni delle diverse Ulss di riferimento. Si accolgono con priorità i pazienti residenti nel territorio veneto, secondo i criteri individuati nelle rispettive convenzioni. Attualmente il Centro è convenzionato con l’azienda Ulss n.7 di Pieve di Soligo, l’Ulss 9 di Treviso, l’ Ulss 8 di Asolo e Montebelluna, l'Ulss 1 di Belluno.

 

Le Attività

Le attività che la struttura propone sono pensate in un’ottica di flessibilità sia per il tempo di permanenza degli utenti (di solito molto variabile, dai tre mesi all’anno) stabilito dal progetto terapeutico, sia per la tipologia di utenza (giovani adolescenti con disturbi del comportamento alimentare e crisi adolescenziale).

Sono previste  sia attività collettive, sia attività con piccoli gruppi ed individuali, ma sono sempre pensate e progettate dall’équipe di lavoro insieme agli utenti  in base ai loro progetti personalizzati e progressivamente monitorate affinché non si perda di vista il senso e l’obiettivo finale.

Gli obiettivi terapeutici per questo tipo di utenza prevedono:

  • l’acquisizione di un maggior livello di consapevolezza delle proprie difficoltà emotive e comportamentali.
  • la progettazione di attività riabilitative che permettano agli utenti di sviluppare e/o recuperare le competenze necessarie per superare la problematica alimentare/ crisi

Data la particolare età dei soggetti ai quali è rivolto il servizio (adolescenti e giovani adulti), di primaria importanza appare il lavoro con la famiglia, allo scopo di fornire informazioni sulle caratteristiche della malattia, favorire il consenso agli interventi e offrire un sostegno e formazione psicoeducativa, e con la scuola, per consolidare il costante lavoro di rete che l’èquipe del Centro svolge con tutti i servizi invianti.

Qui di seguito vengono elencate le attività organizzate dalla struttura rispetto alle varie aree di intervento:

a)Attività riguardanti gli aspetti clinico-riabilitativi

b)Attività riguardanti l’area dell’autonomia della persona- cura della persona e dell’ambiente

c)Attività riguardanti l’area delle relazioni e della socialità

d)Attività riguardante l’area educativa- socializzante- motoria

e)Attività riguardanti l’area della formazione professionale/scolastica

g)Attività di Rete  – Integrazione territorio sul territorio

 

Centro Futuro Insieme

Piazza Martiri della Libertà, 22
31059 Susegana (TV)
Telefono e fax 0438 43 51 86
E-mail:futuroinsieme@insiemesipuo.eu