Servizi formativi

NEWS CORSI OSS

DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE AL FINE DI FORMALIZZARE LA RICHIESTA DI VOUCHER

 

 

Sulla base delle ultime indicazioni ricevute dalla Direzione Formazione e Istruzione della Regione Veneto il 18/10/2019, siamo a chiarire alcuni aspetti riguardanti la possibilità di accesso al Voucher Formativo previsto per i percorsi per O.S.S., di cui alla DGR n. 688 del 16/05/2017, terzo ciclo.

 

DESTINATARI

 "[...] le persone disoccupate ai sensi del D.Lgs. n. 150/2015, art. 19, comma 1, che, oltre ad essere residenti o domiciliati nel territorio dei Comuni della Regione del Veneto, possiedono almeno una delle seguenti condizioni:

1) durata della disoccupazione pari ad almeno 6 mesi;
2) non aver avuto un impiego regolarmente retribuito negli ultimi 6 mesi;
3) essere giovane disoccupato di età compresa tra i 17 e i 24 anni a prescindere dalla durata della disoccupazione (come da disposizioni del recente DDR).

Si precisa altresì che con la legge 28 marzo 2019, n. 26, art. 4, comma 15quater (Reddito di Cittadinanza), sono considerati in stato di disoccupazione anche i lavoratori il cui reddito annuo da lavoro dipendente non superi 8.145 euro o autonomo non superi euro 4.800.

E' necessario sottolineare che lo stato di disoccupazione viene formalizzato con la sottoscrizione della Dichiarazione di Immediata Disponibilità (DID) con la quale la persona dichiara, in forma telematica, la propria disponibilità a svolgere un'attività lavorativa e ad intraprendere un percorso formativo o di inserimento lavorativo. La dichiarazione può essere resa sul portale dell' ANPAL oppure tramite intermediario (Centro Per l'Impiego o Patronato). Questi ultimi inoltrano la DID al portale ANPAL.
Inoltre, con la sottoscrizione del Patto di Servizio (PdS) che deve essere fatta presso il CPI la persona inizia il suo percorso di politica attiva e di fatto conferma la DID («Allo scopo di confermare lo stato di disoccupazione, i lavoratori disoccupati contattano i centri per l'impiego, con le modalità definite da questi, entro 30 giorni dalla data della dichiarazione di cui all'articolo 19, comma 1, e, in mancanza, sono convocati dai centri per l'impiego, entro il termine stabilito con il decreto di cui all'articolo 2, comma 1, per la profilazione e la stipula di un patto di servizio personalizzato.»)
 

DOCUMENTAZIONE


Richiamando quanto disposto dalla DGR 1118/2019 si chiede alle persone interessate, che hanno i requisiti per avanzare la domanda per il voucher OSS, di presentare all'ente la seguente documentazione:

 

  • LA SCHEDA ANAGRAFICO PROFESSIONALE (SAP)

La Scheda Anagrafico Professionale si compone di 5 sezioni:
1. DATI ANAGRAFICI
2. DATI AMMINISTRATIVI  (All'interno di questa sezione è presente la posizione amministrativa del lavoratore con particolare riferimento a: • Stato occupazionale • Data della Dichiarazione di Immediata Disponibilità • Anzianità di disoccupazione • Eventuali altre iscrizioni)
3. ESPERIENZE DI LAVORO
4. INFORMAZIONI CURRICOLARI UTILI ALL’INCONTRO DOMANDA/OFFERTA
5. INTERVENTI DI POLITICHE ATTIVE (contiene le informazioni relative alle politiche attive nelle quali è coinvolta la persona);

 

  • EVENTUALE ATTESTAZIONE DELLO STATO DI CONSERVAZIONE DELLA DISOCCUPAZIONE (qualora la persona sia occupata ma il reddito non sia superiore alle soglie massime previste come dalla Legge. 26 del 28/03/2019);

 

  • LA DOMANDA SUL FORMAT PREDISPOSTO DALLA DIREZIONE FORMAZIONE E ISTRUZIONE (che viene messa a disposizione in loco dall’Ente di Formazione e fatta compilare nel momento della consegna degli altri documenti. Sarà possibile farlo dal 28/10/2019 all’11/11/2019).  

 

A CHI DEVE RIVOLGERSI LA PERSONA PER ENTRARE IN POSSESSO DELLA SAP (Scheda Anagrafico Professionale)?

Il disoccupato si rivolge al CPI presso il quale ha sottoscritto la DID e attivato il PdS (Patto di Servizio).

COME PUO' ESSERE RILASCIATA LA SAP?

La SAP può essere rilasciata dallo stesso CPI presso il quale la persona ha rilasciato la DID e sottoscritto il patto di servizio. 


Diversamente la SAP può essere stampata anche dal disoccupato purchè lo stesso abbia già provveduto a fare un'"autentificazione forte" presso il CPI (con il termine autenticazione forte si intende il consenso dato dall'operatore del CPI all'utente, il quale ha già provveduto in precedenza a registrarsi al portale Cliclavoro Veneto, ad accedere alle diverse funzionalità presenti nell'applicativo allo spazio CPI ONLINE (http://www.cliclavoroveneto.it/appcpi). In questa sezione l'utente può modificare alcuni dati presenti nel CV o nel fascicolo professionale. All'interno del fascicolo professionale è presente la SAP.
La procedura di stampa autonoma della SAP richiede preventivamente e in ogni caso, un contatto diretto dell'utente al CPI.

 

ULTERIORI PRECISAZIONI

 

Attenzione: NON HA DIRITTO AL VOUCHER l'aspirante voucherista, INOCCUPATO, ovvero privo di esperienza lavorativa certificata dalla scheda anagrafico professionale (che pertanto risulta vuota), CHE SOTTOSCRIVE LA DID IN QUESTI GIORNI (cioè da meno di 6 mesi dalla data di richiesta del voucher).

 

Pubblicata il 24/10/2019